I capelli castano cenere naturale sono tra i colori che dettano le ultime tendenza in materia di capelli, quasi a voler prendere il posto dell’intramontabile biondo. Tra i tanti riflessi che contraddistinguono il castano come il cioccolato o il nocciola, chiunque abbia una piccola infarinatura di armocromia sa che ad alcune persone donano di più i colori freddi. Il castano cenere è, in questo caso, il compromesso migliore per adottare questo colore di tendenza senza rinunciare ad una tonalità fredda.

In particolare, questa sfumatura di marrone con riflessi cenere è molto richiesta per il suo lato elegante e raffinato.

Come ottenere un perfetto castano cenere naturale?

Oppure come fare a mantenere i capelli castano cenere naturale? Ecco qui una piccola guida con tutto quello che c’è da sapere su uno dei colori più ambiti della stagione.

Capelli castano cenere naturale: a chi stanno bene?

Anche se spesso, tendiamo ad associare il marrone e i capelli di questo colore ad una tonalità calda, il castano cenere è in realtà una variante di marrone, o castano, appunto, dai riflessi freddi.

Questo grazie al cenere che non è altro che un mix di riflessi grigio-argento che conferiscono al colore una base fredda. Questa sfumatura elegante e sofisticata, adatta a chi ha colori freddi, è particolarmente popolare tra le donne che vogliono ottenere un look il più naturale possibile.

Ovviamente, non si tratta di un colore adatto a tutti, anzi, dovrebbe essere scelto e adottato in base ai colori della propria carnagione.

Castano cenere naturale: come ottenerlo?

Per riuscire ad ottenere il castano cenere naturale desiderato andrebbero valutate diverse opzioni partendo dal colore di capelli e dal risultato desiderato, più o meno freddo, più o meno intenso.

  1. Primo step, la decolorazione: se l’idea è di “addolcire” o attenuare un colore già di per sé molto scuro, la soluzione migliore è di partire con una decolorazione per eliminare i pigmenti naturali prima di applicare il colore castano cenere naturale. Il consiglio è quello di affidarsi ad un professionista per evitare potenziali danni ai capelli.
  2. Applicazione del colore: se il colore di base è chiaro o castano si potrà evitare lo step della decolorazione iniziale e partire direttamente con la tinta o il colore. Attenzione, quando si parla di castano cenere non si tratta di un unico colore o punta di castano. Sono diverse le tonalità, più o meno intense e più o meno cenere (quindi fredde). Dopo aver scelto accuratamente il colore desiderato, passare all’applicazione del colore seguendo le istruzioni del prodotto scelto.
  3. L’alternativa del tonalizzante: se la base è già bionda o castana chiara, si potrà anche evitare di ricorrere ad una tinta completa o ad una decolorazione ma optare invece per un tonalizzante cenere. Un tonalizzante cenere aggiungerà riflessi grigi-argento alla base castana o bionda, offrendo così un risultato ultra-naturale senza rischiare di eccedere con l’intensità del colore. Il tonalizzante, può ovviamente essere applicato anche dopo aver effettuato un colore o una tinta castano cenere.

Capelli castano cenere naturale: come mantenere il colore?

Che siano biondo, rosso o castano cenere, il colore non va solo azzeccato ma va anche curato e mantenuto al meglio per farlo durare più a lungo.

Una volta ottenuto il castano cenere naturale ideale e desiderato, ecco tutti gli aspetti da considerare per assicurarsi che duri al meglio e a lungo, questo stando attenti anche alla salute dei propri capelli.

  1. Uso quotidiano di prodotti specifici: sui capelli colorati andrebbero sempre usati prodotti specifici e quindi shampoo e balsamo per capelli colorati. Questo per garantire lucentezza e brillantezza al colore evitando l’effetto spento. Un aspetto molto importante anche se l’effetto desiderato è quello di aver un colore che sia il più naturale possibile.
  2. Attenzione all’eccesso di calore: il calore, se eccessivo potrebbe danneggiare il colore dei capelli. Ecco perché andrebbe limitato l’utilizzo di phon, asciugacapelli, ma anche piastre e arricciacapelli. Se proprio non se ne può fare a meno, l’ideale sarebbe di regolare bene il calore e di applicare sempre uno spray termoprotettore per proteggere i capelli dal calore dei vari device o strumenti per lo styling.
  3. Attenzione a cloro e sole: un’esposizione prolungata al sole ma anche il cloro della piscina potrebbero sbiadire il colore dei capelli. Prima di esporsi al sole sarebbe opportuno applicare una protezione solare per i capelli e/o usare un cappello. Per il cloro invece, anche in questo caso sarebbe sempre opportuno applicare una protezione sui capelli e sciacquarli non appena usciti dall’acqua.
  4. Non eccedere con la frequenza del lavaggio: lavare i capelli troppo spesso rischia di causa la perdita del colore. È sempre consigliato ridurre la frequenza dei lavaggi e, semmai, usare uno shampoo secco tra un lavaggio e l’altro.
  5. L’importanza dei trattamenti: per assicurarsi di aver capelli brillanti e sani, è importante utilizzare trattamenti specifici e/o maschere per capelli in maniera regolare. Questo per avere capelli in buona salute e mantenerli idratati.
  6. Tagliare regolarmente i capelli: per avere capelli sani, forti e belli è importante tagliare regolarmente le doppie punte. Anche perché queste ultime rischieranno di far apparire i capelli opachi e danneggiati. Il taglio viene spesso sottovalutato ma invece si tratta di una cosa fondamentale per mantenere i capelli in salute, e farli crescere al meglio.
  7. Mantenere la tonalità: la tonalità dei capelli biondo cenere naturale andrebbe curata per mantenerla al meglio. Questo grazie a prodotti come il riflessante e il tonalizzante che faranno si ché il colore durerà più a lungo in modo splendente.

I capelli castano cenere naturale sono tra le opzioni più sofisticate ed eleganti del momento.

Si tratta di un colore apparentemente semplice e naturale, ma come ogni altro colore va trattato al meglio per poterlo mantenere.

Se si opterà per una decolorazione, sarà molto importante affidarsi ad un professionista per evitare danni anche importanti.

Dopo di che, basteranno i prodotti adatti e le dovute accortezze quali taglio, trattamenti specifici e maschere per poter godere di un colore perfetto e raffinato come desiderato.

Fonte foto: foto di Marco Lastella su Unsplash

Comments are closed.