Non solo pettine e forbici. Oggi la macchinetta professionale per parrucchieri è diventata uno strumento essenziale ed indispensabile. E questo, non solo per il taglio da uomo.

La prima caratteristica ricercata in una macchinetta professionale per parrucchieri è senza dubbio la precisione. Precisione del taglio e precisione delle sfumature quindi la facilità nell’utilizzo, la velocità delle lame, ma soprattutto, la durata.

Rispetto alle macchinette o ai tagliacapelli destinato ad un uso domestico, la macchinetta capelli professionale per parrucchieri ha un motore molto più potente e lame molto affilate, più di quanto le abbiano le macchinette capelli più generiche e a portata di tutti.

Macchinetta capelli professionale per parrucchieri: con o senza cavo?

Come già detto qui sopra, la particolarità della macchinetta capelli professionale per parrucchieri è soprattutto nella potenza e la durata del motore.

Un aspetto che molto spesso richiede un’alimentazione a cavo per riuscire a supportare la potenza del motore. Tuttavia, in alcuni casi, la macchinetta capelli professionale per parrucchieri può anche essere alimentata a batteria.

Molto spesso, questo tipo di macchinetta capelli professionale viene usata dai parrucchieri per le rifiniture, quindi con un utilizzo che prevede solitamente tempi brevi.

Oltre alle sue prestazioni, la differenza tra una macchinetta capelli professionale con alimentazione via cavo e un’altra macchinetta a batteria sta ovviamente nella praticità durante l’utilizzo.

L’assenza di cavo permette ovviamente una maggiore libertà nei movimenti, e nel potere lavorare muovendosi senza intralci.

L’ideale sarebbe comunque di avere entrambi per far fronte ad ogni tipologia di esigenza e necessità.

Macchinetta capelli professionale per parrucchieri: quale tipo di lame scegliere

Sembra forse scontato e banale ma… il dettaglio da valutare prima di tutti gli altri per la macchinetta capelli professionale è, che le lame taglino e siano bene affilate.

Sarà opportuno prestare parecchia attenzione anche alla qualità delle lame stesse, per evitare di ricorrere ai ripari circa ossidazione o qualità del taglio.

Le lame dei tagliacapelli o macchinette capelli professionali per parrucchieri sono solitamente realizzate e proposte in acciaio inossidabile. Tuttavia, esistono anche diversi modelli con lame realizzate in ceramica, o ancora in titanio. Queste ultime due versioni hanno un costo più elevato ma sono sicuramente predilette dai professionisti per la loro qualità e precisione, ma anche per la loro durata potenziale.

Il tipo di lama giusta garantisce un taglio più netto, pulito e preciso.

Sempre parlando di lame, esistono ora sul mercato alcune macchinette capelli professionali per parrucchieri con lame autoaffilanti e autolubrificanti.

Un dettaglio davvero indispensabili presente nei tagliacapelli o macchinette capelli professionali di migliore qualità.

Macchinetta capelli professionale per parrucchieri: quanto conta il design

Conta moltissimo. Questo perché non si tratta di design prettamente estetico, ma bensì di design ergonomico. Il design della macchinetta capelli professionale è fondamentale perché garantirà un movimento agevolato, più leggero e soprattutto più preciso. La possibilità di potere tenere la macchinetta capelli professionale in mano in modo facile permetterà ovviamente di realizzare tagli di maggiore precisione garantendo i migliori risultati.

Alimentazione via cavo o a batteria, lame in acciaio inossidabile, in ceramica o in titanio, potenza del motore e design… ecco gli aspetti sine qua non da valutare prima dell’acquisto di una macchinetta capelli professionale per parrucchieri! Tanti aspetti che, ovviamente, andranno ad influire sui vari prezzi disponibili sul mercato.

Fonte foto: Foto di John Arano su Unsplash – La foto non rappresenta persone legate all’argomento di questo articolo (modello/a in posa)

Comments are closed.