I capelli crespi sono un problema comune, non solo per le donne, ma anche per gli uomini. L’effetto gonfio e la difficoltà di gestione di questo tipo di capelli opacizzano il colore, vanificano il taglio e danno l’impressione di un capello poco curato.

Vediamo insieme quali possono essere le cause e le possibili soluzioni per domare le chiome dai capelli crespi.

Capelli crespi: cause

Il capello crespo è un capello poco gestibile con una consistenza secca e ruvida. La causa principale è l’umidità che danneggia il fusto dei capelli così che questi si gonfino e diventino ingestibili.

Oltre all’umidità concorre anche il fattore genetico oppure l’uso di trattamenti aggressivi e anche l’eccessivo utilizzo di piastra e phon con temperature elevate. Infine, anche carenze alimentari e stress fisico e psicologico possono riflettersi sulla salute dei capelli e del resto del corpo in generale.

Effetto crespo: i rimedi

Per domare l’effetto crespo, che colpisce soprattutto i capelli fini, sottili e quelli ricci, si può cercare di agire direttamente sulle cause appena viste: la prevenzione è sempre una misura efficace mirata al contenimento del problema.

Buona regola sarebbe: evitare di usare trattamenti troppo aggressivi o poco adatti al proprio capello, utilizzare strumenti che producono calore, facendo attenzione alle temperature troppo elevate, prestare attenzione alla propria alimentazione e idratare con costanza il proprio organismo. L’umidità è purtroppo l’unico fattore che sfugge al nostro controllo, ma per fortuna esiste la possibilità di utilizzare un prodotto specifico come lo shampoo anticrespo.

Shampoo anticrespo: come funziona

I capelli che tendono a diventare crespi sono quelli piu secchi e aridi, per questo i prodotti, come lo shampoo, hanno un’intensa azione idratante e risanante. Spesso contengono ingredienti altamente nutritivi come oli naturali, proteine e agenti condizionanti che rendono il capello morbido e lucente. Queste formulazioni sono pensate per miscelare sostanze, che unite, lavorano sinergicamente tra di loro, migliorando la prestazione di riparazione del capello (delle cuticole nello specifico) attraverso un riequilibrio dell’idratazione capillare.

Utilizzo dello shampoo anti crespo: quando?

Lo shampoo per capelli crespi ha un’azione districante e lisciante, si usa quando dopo il lavaggio è molto complicato riuscire a pettinare i propri capelli. Ne viene consigliato l’uso dopo trattamenti che causano stress ai capelli come ad esempio tinte, permanenti e pieghe. Un altro momento in cui è indispensabile l’uso dell’anticrespo è durante i cambi di stagione, quando i capelli sono maggiormente esposti ai cambiamenti del clima: in inverno i venti freddi e secchi e in estate il caldo e il sole cocente.

Lo shampoo ha una funzione protettiva e riparatrice e restituisce morbidezza e lucentezza ai capelli.

Come usare lo shampoo anticrespo

  • Distribuire lo shampoo sui capelli precedentemente ben bagnati così che le cuticole si aprano e il prodotto possa penetrare in profondità nel capello.
  • Utilizzare una quantità adeguata a coprire tutti i capelli, dose che varia in base alla lunghezza e consistenza dei capelli.
  • Massaggiare delicatamente con movimenti circolari facendo penetrare fino alla cute il prodotto in modo da stimolare la circolazione e far arrivare lo shampoo in profondità distribuendolo uniformemente sulla chioma.
  • Risciacquare abbondantemente togliendo ogni residuo di shampoo per evitare effetti di appesantimento del capello.
  • Utilizzare lo shampoo anticrespo almeno due volte alla settimana o a seconda delle proprie esigenze.

 Ultimi consigli anticrespo

  • Usare il balsamo anticrespo: dopo lo shampoo è molto utile utilizzare un balsamo per capelli crespi che aiuti e amplifichi l’azione districante e rinforzante dello shampoo stesso.
  • Asciugatura delicata: tamponare delicatamente i capelli con un asciugamano evitando di strofinare in modo troppo deciso poiché i capelli  potrebbero perdere l’idratazione acquisita durante il lavaggio.
  • Evitare temperature elevate: il calore eccessivo ha un effetto disidratante e causa l’impoverimento della struttura del capello, bisogna pertanto evitare di utilizzare strumenti come phon e piastre con temperature elevate. Regolare la temperatura al minimo evitando così che l’azione del prodotto anticrespo venga vanificata.

Fonte foto: Matthew Tkocz su Unsplash

Comments are closed.