Lo shampoo antigiallo si utilizza per contrastare l’antiestetico ingiallimento dei capelli bianchi, biondi o decolorati, dovuto all’invecchiamento dei capelli che con l’avanzare del tempo tendono a diventare opachi e ad ingiallirsi, ma anche l’inquinamento, l’esposizione ai raggi solari o l’utilizzo di un’acqua particolarmente dura possono causare questo inestetismo.

Come prevenire l’ingiallimento dei capelli con shampoo antigiallo

Le cause che portano i capelli biondi, bianchi o decolorati a diventare gialli sono diverse: alcuni indipendenti dalla nostra volontà come lo smog e un’acqua troppo dura, altri come l’utilizzo di piastre, phon o arricciacapelli a temperature troppo elevate.

Per contrastare gli effetti dei primi, è bene proteggere i capelli utilizzando cappelli, cuffie o prodotti dall’azione protettiva e schermante come creme o impacchi. Per evitare invece l’ingiallimento causato da attrezzature, è bene regolare la temperatura di queste, di modo che non siano troppo alte. È possibile inoltre usare un termoprotettore.

Si possono utilizzare dei metodi naturali per sostenere l’azione degli shampoo antigiallo, come per esempio l’uso di oli a base di erbe naturali per capelli, che contengano pigmenti naturali come limone o aceto, o anche salvia, rosmarino, menta e tè verde, coi quali si può fare un impacco che lasciato in posa qualche minuto ha un effetto schiarente e idratante.

Perché utilizzare lo shampoo antigiallo

In poche parole, questo tipo di shampoo serve a neutralizzare il pigmento giallo che sta alla base dell’ingiallimento e dell’opacità della chioma, poiché contiene dei pigmenti viola o blu in grado di contrastare il colore giallo causa dell’ingiallimento. Il viola e il giallo si trovano contrapposti sulla scala dei colori, questo fa sì che il pigmento viola annulli l’effetto del giallo.

Può rovinare i capelli con l’utilizzo dello shampoo antigiallo?

La domanda sorge spontanea: lo shampoo antigiallo può rovinare i capelli? La risposta è no, a patto che si scelga un prodotto professionale realizzato con una formula dermatologicamente testata e sicura per tutti i tipi di capelli.

Uno o due lavaggi alla settimana sono più che sufficienti, si consiglia di abbinarli con altri shampoo o maschere per sfoggiare una chioma sana, lucente e morbida per tutti i giorni.

Guida all’uso dello shampoo antigiallo:

Ecco 5 consigli per il corretto utilizzo dello shampoo antigiallo:

  1. Come scegliere lo shampoo antigiallo giusto

Il primo passo è scegliere il miglior prodotto per le proprie necessità, che sia di alta qualità e che contenga i principi giusti per neutralizzare l’ingiallimento.

Per essere più sicuri del proprio acquisto si può chiedere un parere al proprio parrucchiere e consultare la sezione dei commenti/pareri di coloro che l’hanno già utilizzato ed evitare di incorrere in brutte sorprese.

  1. Quanto spesso utilizzare lo shampoo antigiallo

Questo tipo di shampoo non dovrebbe essere utilizzato quotidianamente poiché, se applicato troppo spesso, si rischia di vanificarne l’efficacia, conferendo ai capelli un colore violaceo annullando quindi, anche l’effetto luminosità.

Un uso di una o due volte la settimana è consigliato per il mantenimento di una chioma dai colori giovanili e attraenti.

  1. Applicazione dello shampoo antigiallo: come metterlo

Una giusta dose di shampoo antigiallo va distribuita uniformemente sui capelli dalle radici alle punte, successivamente va massaggiata delicatamente sui capelli umidi, in modo che penetri e arrivi a tutti i capelli.

Lasciare agire il tempo consigliato sulla confezione o sul prodotto stesso, perché questo abbia la possibilità di agire senza danneggiare la struttura dei capelli.

  1. Tempo di posa dello shampoo antigiallo

È importante rispettare i tempi specifici di posa indicati, poiché se non seguiti, si rischia di incorrere in effetti indesiderati come una capigliatura con colorazione tendente al blu/viola.

Rispettare le indicazioni permette di ottenere un risultato ottimale per una chioma dall’aspetto fresco e naturale.

  1. Trattamenti successivi allo shampoo antigiallo

Dopo l’uso dello shampoo antigiallo è consigliata l’applicazione di prodotti idratanti, come un buon balsamo per ripristinare l’equilibrio strutturale dei capelli e avere una chioma morbida, lucente e ben idratata.

Fonte foto: Kampus Production su Pexels

Comments are closed.