Il mondo della cura dei capelli è vasto e si trovano infinite possibilità per intervenire sui capelli rovinati, con doppie punte o anche solo stressati.

I prodotti per la ristrutturazione del capello sono di tanti tipi: tra questi abbiamo quelli a base di oli, le creme, le maschere e i condizionanti.

Innanzitutto si dovrà cercare un prodotto efficace attraverso un trattamento ristrutturante che sia mirato e completo.

Di seguito prenderemo in considerazione le opzioni più conosciute e utili al riequilibrio della chioma, analizzando i trattamenti ristrutturanti capelli per doppie punte e capelli rovinati.

Quali sono le cause che portano ad avere capelli rovinati e doppie punte?

Prima di focalizzarci sui rimedi per contrastare la formazione di doppie punte e capelli rovinati, diamo uno sguardo alle cause e quindi alla possibilità di prevenire questi inestetismi dei capelli.

Tra le cause più frequenti di doppie punte e capelli rovinati troviamo:

  • mancanza di idratazione e nutrimento sull’intera lunghezza del capello;
  • utilizzo di fonti di calore come asciugacapelli, piastre, ferri…
  • trattamenti chimici aggressivi;
  • utilizzo di pettini e spazzole in modo inadeguato;
  • esposizione a raggi UV.

Le doppie punte si formano soprattutto sulle estremità dei capelli lunghi poiché dopo un po’ le punte iniziano ad aprirsi, sfaldarsi e a diventare doppie.

Un rimedio efficace è il taglio delle punte che rimuove meccanicamente il problema, ma se invece si cercano altre soluzioni che non vadano ad intaccare la lunghezza dei capelli possiamo prendere in considerazione altre soluzioni.

Trattamenti ristrutturanti capelli per doppie punte e capelli rovinati: quali?

Tra i rimedi più conosciuti troviamo:

  1. maschere ristrutturanti: di solito tra gli ingredienti di questi prodotti troviamo l’olio di argan o l’olio di cocco poiché sono ricchi di sostanze nutritive.

Un prodotto altamente consigliato è la MASCHERA ALL’UOVO RISTRUTTURANTE E NUTRIENTE 350ml per capelli sani, forti e lucenti.

  1. Maschere nutrienti: questo tipo di prodotto è adatto in particolar modo ai capelli ricci, crespi o molto rovinati poiché fornisce una cura che arriva in profondità.

Un ottimo prodotto è ENERGY MASCHERA RINFORZANTE ALL’ARGILLA, favorisce l’ossigenazione dei tessuti liberando i pori dalle impurità.

  1. Maschere idratanti: sono ideali per capelli fini, spesso sono a base di acido ialuronico oppure contengono cheratina o proteine del grano che hanno un potere rinforzante.

Un esempio è CHAPEAU MASK WAKEUP MASCHERA BOTULINICA BIOLOGICA che crea un effetto riempitivo in soli 10 minuti, donando lucentezza morbidezza ed elasticità alla chioma.

  1. Shampoo e ristrutturante: come ad esempio AWAKE HAIR BOTOX LIKE EFFECT che comprende shampoo e trattamento ricostruttore contenenti caviale verde che stimola la produzione di cheratina da parte del capello.
  2. Balsamo ristrutturante: questi prodotti aiutano lo shampoo ristrutturante ad avere un’azione completa, attraverso attivi nutrienti e rinvigorenti e migliorando pettinabilità e lucentezza.
  3. Crema ristrutturante: ha un’intensa azione ristrutturante grazie a componenti essenziali per rigenerare la struttura dei capelli stressati e inariditi come la CREMA RISTRUTTURANTE E NUTRIENTE MAXY LOOK da 125ml contenente le proteine dell’uovo con azione rinvigorente e illuminante.
  4. Condizionante ristrutturante: trasforma i capelli sfibrati in capelli morbidi e idratati come WELL DONE CONDIZIONANTE ANTICRESPO E DISTRICANTE.
  5. Oli ristrutturanti: sono prodotti che contengono come ingrediente principale un olio, come quello di argan, di cocco e di lino. Tra questi troviamo OLIO FLUIDO INTENSE RESTORING che agisce sulla struttura del capello e rafforza le parti danneggiate.
  6. Lozioni ristrutturanti: come LOZIONE A+B RISTRUTTURAZIONE INTENSA 5+5 20ml, si tratta di due composti che mescolati danno origine ad una miscela la quale stesa sui capelli li rigenera e ristruttura.

Come scegliere il miglior trattamento ristrutturante capelli per doppie punte e capelli rovinati.

  1. Analisi del capello: prima di acquistare bisogna capire quale tipo di capello si possiede: se fine, spesso, grasso, secco, riccio o liscio…per scegliere il prodotto che più si addice e che quindi può avere effetti migliorativi.
  2. Leggere etichette e istruzioni: prima dell’acquisto è bene leggere attentamente gli ingredienti contenuti nel prodotto per evitare di entrare in contatto con sostanze nocive o che possano provocare reazioni allergiche.
  3. Recensioni e pareri: attraverso l’online è possibile sapere le possibili problematiche date da un prodotto, leggendo prima di tutto le recensioni e i pareri dei clienti che precedentemente hanno acquistato e quindi usato quello specifico prodotto.

Fonte foto: Maksim Chernishev su Unsplash

Comments are closed.